Alkemy Lab partecipa alla promozione della Terra del Buon Vivere14/12/2017

Uno degli strumenti di promozione territoriale della Romagna Terra del Buon Vivere è la piattaforma realizzata da Alkemy Lab

Il progetto di marketing territoriale Romagna Terra del Buon Vivere vede la partecipazione di Alkemy Lab per lo sviluppo della piattaforma terradelbuonvivere.it.

Il progetto, nato da un’iniziativa di Monica Fantini già ideatrice dell’annuale festival del Buon Vivere, intende offrire alle amministrazioni e ai diversi enti che operano in Romagna strumenti utili ed efficaci per promuovere il territorio. L’iniziativa è scaturita dal protocollo che vede impegnate le 30 amministrazioni comunali della provincia di Forlì-Cesena, la Provincia, il Gal, la Camera di Commercio e le due fondazioni bancarie di Forlì e di Cesena. A tal fine è stata realizzata l’agenda cartacea Terra del Buon Vivere, un volume che raccoglie più di 500 foto e testi, sia in italiano che in inglese, atti a raccontare storie e valori dei 30 comuni che costituiscono il territorio della provincia di Forlì-Cesena. Oltre all’agenda, curata da Monica Fantini, Nicole Poggi e Cristina Casadei, è stato realizzato un video emozionale da parte di Matteo Lolletti che, attraverso inquadrature immagini e colori, racconta il territorio e le esperienze straordinarie della Romagna.

Alkemy Lab ha partecipato al progetto di promozione territoriale sviluppando la piattaforma Romagna Terra del Buon Vivere, che raccoglie e promuove percorsi e segreti della Romagna. Il sito web racconta i trenta comuni attraverso musei, sagre, prodotti tipici, luoghi nascosti e molto altro. Permette così all’utente di salvare i contenuti d’interesse per creare la propria esperienza di Romagna, ovvero una piccola guida personalizzata scaricabile in pdf e condivisibile con gli amici. Inoltre, se il visitatore non sa ancora quali contenuti lo interessano, gli basterà rispondere a poche semplici domande per ottenere consigli utili sui luoghi da non perdere e organizzare il suo viaggio in Romagna.

Piattaforma, agenda cartacea e video emozionale si integrano dunque in un unico sistema di promozione del territorio, come strumenti tra loro connessi e intrecciati. Su tutti domina il logo generativo Romagna TBV, realizzato da Attilio Baghino e Andrea Montaldo per il progetto. Attraverso l’antica tradizione delle stampe a ruggine romagnole, è stato ricavato un sistema di segni componibili grazie alla tecnica “generative design”. Un logo che si auto costruisce in maniera automatica mostrandosi sempre diverso seppur con gli stessi caratteri distintivi propri della tradizione. La piattaforma Romagna Terra del Buon Vivere sarà presentata a Forlì il 15 dicembre presso la Fondazione Cassa di Risparmio di Forlì da Alessandra Spada e Alice Andreuzzi di Alkemy Lab.