Come vota il web? L’analisi su La Stampa, eseguita da Alkemy Lab31/05/2016

Continua la collaborazione tra Alkemy Lab e La Stampa con un’indagine di data journalism che offre una chiave di lettura innovativa delle amministrative di Roma, Milano, Napoli e Torino

In prossimità delle elezioni amministrative di Roma, Milano, Napoli e Torino, i team di Catchy e Alkemy Lab, nell’ambito del progetto DEEP, hanno scelto di monitorare la piazza web, così da offrire un utile e non tradizionale spunto per analisti e politologi. L’esperimento di data driven journalism ha trovato spazio su La Stampa; lo storytelling firmato Gianni Riotta ha, infatti, permesso uno sguardo originale su uno dei temi più discussi dell’universo politico italiano del momento: la chiamata alle urne del 5 giugno. I risultati dell’indagine sono stati pubblicati nell’articolo de La Stampa Per chi vota il web? Le elezioni social di Roma, Milano, Napoli e Torino. L’analisi ha incluso la raccolta e l’elaborazione di migliaia di tweet tra il 1 e il 16 maggio 2016 per riconoscere i candidati più nominati, i temi più discussi dai cittadini e i cavalli di battaglia degli aspiranti sindaco nel portare avanti la loro campagna elettorale. Un’indagine approfondita che ha restituito al lettore nuove informazioni, mostrate attraverso originali infografiche ideate e realizzate dai team di Alkemy Lab e Catchy.

Quale miglior modo di prevedere le intenzioni di voto dei cittadini del lasciare che essi stessi le esprimano volontariamente sui social, dove più si sentono a casa? I giornalisti e data scientist hanno innanzitutto analizzato quali candidati sono stati maggiormente nominati nell’ambito delle elezioni di ciascuna città. A Milano i candidati che hanno ricevuto il maggior numero di hashtag sono Beppe Sala e Stefano Parisi; a Roma Fassina ha raggiunto una buona posizione per aver fatto parlare di sé dopo essere stato allontanato e poi riammesso alla corsa elettorale appena in tempo.

L’analisi si è inoltre concentrata sul monitoraggio degli account dei candidati: sia per valutarne il grado d’attività sul social, sia per evidenziare i temi da loro sostenuti. A Roma Virginia Raggi ha parlato di #mobilità5stelle, mentre a Torino si è discusso di #scuola, per l’incontro presso la fondazione Agnelli cui hanno partecipato i candidati. Tra i temi più discussi dagli utenti a Milano, invece, c’è #expo, per il diretto legame con l’ex commissario Beppe Sala.L’indagine realizzata da Catchy, Alkemy Lab e Gianni Riotta costituisce un’esperienza di data driven journalism che offre un’analisi socio-politica impiegando una chiave di lettura ancora poco diffusa sui giornali italiani.