Il Gruppo Media Areté muove già i primi passi13/04/2016

Il Gruppo Media Areté è una nuova realtà che riunisce soggetti istituzionali, editoriali e aziendali che vogliono indagare insieme i nuovi linguaggi della comunicazione web

Il 15 febbraio scorso membri, partner e amici del Gruppo Media Areté si sono incontrati presso la sede romana dell’Agcom, l’Agenzia Garante nelle Comunicazioni.

Questa riunione è stata tra le prime del nuovo gruppo, che nasce nome espressione di Areté alla Comunicazione Responsabile, promosso da Nuvolaverde onlus con Confindustria e Abi. Il Gruppo Media Areté si propone di affrontare, esplorare e approfondire le nuove forme di comunicazione e i loro linguaggi, con un focus sulla responsabilità sociale e con un’attenzione particolare nei confronti del target dei giovanissimi. Uno dei suoi obiettivi è individuare i nuovi leader, sia soggetti che piattaforme, in grado di influenzare e monitorare l’immaginario collettivo.

Al Gruppo Media Areté partecipano rappresentanti del mondo istituzionale, editoriale e delle imprese. Alla riunione del 15 febbraio, infatti, hanno partecipato Enzo Argante e Gemma Michetti (di Nuvolaverde), Antonio Calabrò (giornalista e presidente di Areté), Antonio Nicita (di AgCom). La riunione ha coinvolto anche rappresentati di Formiche, Airpress, Corecom Lombardia, Viacom Media Networks, Change.org, Ascai, Askanews e Arcadia Consulting.

Anche noi di Alkemy Lab siamo membri del Gruppo Media Areté e durante la riunione abbiamo illustrato i risultati della nostra Social Data Analysis sui profili dei dieci top youtubers, secondo la classifica della rivista Geekissimo pubblicata il giugno scorso.

Dall’analisi degli hashtag usati nei tweet nel 2015, è emerso che i più popolari youtubers hanno parlato moltissimo di TV: gli hashtag complessivamente più usati sono infatti #xf9, l’hashtag dell’edizione 2015 del talent show X factor, e #igt, hashtag di Italians Got Talent. In molti tweet sono menzionati fenomeni social, come #periscope e #followtim. Gli youtubers parlano molto anche di sé stessi e delle loro passioni (come @BarenghiM che twitta #marcellobarenghi e #art, #drawing, #olipainting, #painting).

Abbiamo analizzato anche i video che i più popolari Youtubers hanno pubblicato tra il 19 e il 31 dicembre 2015 su Youtube. I risultati dell’analisi ci dicono che i due video che hanno ricevuto più commenti in un solo giorno sono quelli di IlmiocaroDexter e di FavijTv, entrambi divertenti recensioni di videogames. Il video che è stato visualizzato di più, invece, è un video di iPantellas in cui vengono simpaticamente messi a paragone i cartoon seguiti dai bambini degli anni ‘90 e quelli guardati dai piccoli di oggi.

Tutti i partecipanti hanno fatto le prime proposte, si sono scambiati punti di vista e opinioni. Le idee si sono fatte sempre più definite… e presto si trasformeranno in realtà su cui non mancheremo di aggiornarvi!