Macron vince alle urne e sui social15/05/2017

L’indagine di Alkemy Lab sulle elezioni presidenziali francesi giunge a compimento e offre nuovi elementi di interesse, tra analisi social e approfondimenti storici

Come le elezioni presidenziali francesi si sono concluse con la vittoria di Emmanuel Macron, così la relativa ricerca data-driven di Alkemy Lab giunge a compimento e offre nuovi spunti di riflessione. I risultati emersi dall’analisi sono oggetto dell’articolo “#macron presidente, nelle urne e sui social” pubblicato sul portale di informazione del giornalista Gianni Riotta e realizzato in collaborazione con Catchy nell’ambito del progetto Deep.

La vittoria di Macron, avvenuta con il 65,68% dei voti, ha confermato non solo le previsioni di esperti e politologi, ma anche quanto suggerito dalle tendenze social. Le conversazioni Twitter sulle elezioni presidenziali, già nei giorni precedenti al ballottaggio, hanno visto il leader di En Marche! al centro delle conversazioni. #macron è spesso discusso in associazione all’avversaria #lepen, ma anche accostato alla questione #macrongate o #macronleakes, il presunto hackeraggio di alcune e-mail sue e dei suoi collaboratori.

Tale popolarità è poi cresciuta il 7 maggio, giorno del ballottaggio: #macron è stato uno degli argomenti più discussi durante l’intera giornata, e la sua popolarità è aumentata significativamente con la chiusura dei primi seggi elettorali nei piccoli comuni e con lo spoglio delle schede che via via andava confermando l’identità del nuovo presidente.

Interessante notare anche quando l’affluenza alle urne sembra essere stata maggiore nell’arco dell’intera giornata del voto: gli hashtag #avoté e #jevote risultano infatti particolarmente usati dalle 11:00 alle 19:00.

Macron è diventato quindi il nuovo presidente, andando ad aggiungersi ad un elenco di uomini illustri che hanno ricoperto la massima carica dello Stato: da De Gaulle che fu posto alla guida della Francia dopo la seconda Guerra Mondiale e la nascita della Quinta Repubblica, fino al presidente uscente François Hollande.