TSC a Cosenza per l'inaugurazione del Talent Garden 9/06/2014

Innovazione. È questa la parola d’ordine. Soprattutto in un periodo si stasi per l’economia nazionale, quando l’attenzione per nuove forme di lavoro e le nuove idee per fare impresa diventano fondamentali per aggirare la crisi.

Le iniziative tese a porre l’accento su queste tematiche sono sempre di più e sempre meglio coordinate. Tra queste si è ritagliato un ruolo di primo piano Talent Garden, iniziativa che si sta diffondendo da nord a sud e farà presto tappa anche a Cosenza.

Ma di cosa si tratta? Talent Garden è una iniziativa volta a creare una rete tra “talenti” che operano in diversi campi, ma attenti alle innovazioni accomunati dalla passione e da tante idee. Alla base di tutto c’è un concetto nuovo di lavoro, il coworking, un nuovo modo di condividere abilità e attività tra persone specializzate in ambiti apparentemente diversi, ma che coordinati rendono il lavoro più efficiente e competitivo.

L’appuntamento è fissato per martedì 10 giugno alle 18.30. A Rende, a pochi passi dall’Unical, i Cofounder del Talet Garden Cosenza incontreranno sei Mentor, imprenditori che hanno dimostrato con la loro attività che fare impresa è possibile, anche in Calabria.

Interverranno Fulvia Caligiuri, dell’azienda Torre di Mezzo, Florindo Rubbettino, dell’omonima casa editrice, Fortunato Amarelli, della nota fabbrica di liquirizia, Gianluca Mauro, di Alma spa, Domenico Ielasi, di Artemat srl e Francesco Beraldi, Investor e Business Developer di TSC Consulting, azienda che da tempo opera nel campo dell’innovazione tecnologica.

L’invito a partecipare è esteso a quanti, anche non strettamente operanti nel settore dell’ICT, volessero far parte di questa grande community di innovatori, mettendo a disposizione il proprio talento.

Innovare si può, e con il contributo di tutti è anche più facile ed efficace.

Informazioni

Visita il sito del Talent Garden Cosenza

Rassegna stampa