R&D Days: una giornata di studi per raccontare la trasformazione digitale dell’Industria e della Società28/11/2018

Big Data, Internet of Things, Blockchain e Intelligenza Artificiale come asset trainanti per il rinnovamento tecnologico dell’industria e della società civile.

Questi i temi al centro dell’evento R&D Days organizzato a Cagliari lo scorso 23 novembre dai team di ricerca e sviluppo di Alkemy, Jakala e Subcom nella splendida cornice di Palazzo Siotto, che ha visto confrontarsi e condividere le proprie esperienze rappresentanti del mondo accademico, imprenditori e studenti secondo il modello dell’open innovation.

La metamorfosi digitale della società e della ricerca è stato il tema sottotraccia che ha fatto da fil rouge tra gli interventi dei relatori che si sono alternati sul palco per dare ognuno il proprio contributo e la propria visione in merito a come il digitale e le nuove tecnologie stiano cambiando la società e il mondo industriale.

La mattinata, articolata in un panel di interventi seguito da una tavola rotonda, è stata aperta da Alessandra Spada, CTO e CRO Alkemy, ed Enrico Bazzi, COO Jakala, che hanno ricordato l’importanza strategica del fare ricerca e innovazione all’interno delle aziende.
La parola è passata poi a Flavio Corradini, professore dell’ Università di Camerino, che ha raccontato lo sfruttamento della ricerca in ambito industriale attraverso numerosi casi di spin-off universitari capaci di sviluppare nuovi prodotti a partire dalle competenze maturate grazie alla ricerca scientifica condotta in ambito accademico. A seguire è stato l’intervento di Manuel Roveri, del Politecnico di Milano, focalizzato sul tema Internet of Smart Things: l’ambito in cui si incontrano intelligenza artificiale e tecnologia IoT con l’obiettivo di far nascere sistemi intelligenti applicabili a svariati campi: dalla prevenzione dei terremoti al monitoraggio degli spostamenti degli uccelli migratori.
L’avvocato Giovanni Battista Gallus, presidente del Circolo dei Giuristi Telematici, ha invece offerto una visione d’insieme sugli impatti che le nuove tecnologie hanno sulla privacy, con particolare riferimento alla normativa del GDPR e a come questa può guidare la trasformazione digitale delle aziende e degli enti contenendo i rischi per la privacy.
La prima sessione della conferenza si è conclusa con l’intervento di Marco Santambrogio, Executive Board Member Jakala, che ha sottolineato l’importanza della data analytics nel trade marketing raccontando il case study di un player del settore crocieristico, leader a livello mondiale.

Gli ospiti della tavola rotonda, orchestrata da Domenico Saccà, prorettore Università degli Studi della Calabria, si sono invece confrontati da un lato sulle esperienze di condivisione, gestione e analisi di grandi moli di dati e di utilizzo di social media e dall’altro sui rischi e le opportunità dell’utilizzo estensivo dei dati nell’Industria e nella società.
Di grande interesse e arricchimento è stato il confronto tra la voce delle imprese, rappresentate da Alice Andreuzzi di Akemy, Davide Chiggiato di Subcom, Maria Maister di ONB Analytics e Matteo Iacopini di Jakala, i rappresentanti del mondo accademico e della ricerca Claudio Conversano (Università di Cagliari) e Maurizio Agelli (CRS4); e il mondo della scuola, rappresentato da Giuseppe Margarone e Daniele Pusceddu, studenti dell’ Istituto Tecnico Industriale Dionigi Scano che hanno intrapreso il percorso di Alternanza Scuola-Lavoro presso Alkemy.

Informazioni

R&D Days
23 novembre 2018
Palazzo Siotto, via dei Genovesi 114, Cagliari

Scarica il programma dell'evento R&D Days!